Mappa della settimana: l'Europa che naviga su Internet

Articolo pubblicato il 25 febbraio 2016
Articolo pubblicato il 25 febbraio 2016

Controllare le email appena svegli, caricare su Instagram foto del sushi ordinato a pranzo, prenotare un biglietto del treno per un weekend ad Amsterdam la sera: tutto accade su Internet. La mappa di questa settimana mostra la percentuale degli internauti in Europa. Chi l'avrebbe mai detto che i lussemburghesi, sempre così discreti, fossero i cittadini più dipendenti da Internet?

Per loro un giorno senza Internet è un giorno perso. Infatti, il 92% dei lussemburghesi naviga in rete ogni giorno (o quasi ogni giorno). Questo è il risultato di un'indagine condotta da Eurostat, che ha attentamente esaminato l'uso di Internet in Europa. 

In questa classifica (riferita al 2015) il Lussemburgo è seguito da Paesi come Norvegia, Danimarca e Finlandia, che registrano un'alta frequenza nell'uso di Internet, con rispettivamente l'89%, l'87% e l'85% dei propri cittadini che si connette quotidianamente. Scandinavia e Lussemburgo si attestano molto al di sopra della media europea, pari al 67%, mentre Romania (37%), Turchia (40%) e Bulgaria (46%) sono i fanalini di coda. Si delinea un divario digitale tra nord e sud, che non soltanto conferma alcuni luoghi comuni, ma mostra anche come sia differente l'atteggiamento nei confronti di Internet in ciascuno dei Paesi dell'Unione europea. 

A questo punto, sorge una domanda: l'uso più o meno intensivo di Internet può essere considerato un indicatore del grado di innovazione e di benessere? Prendiamo ad esempio l'Estonia, che rappresenta un Paese all'avanguardia riguardo la digitalizzazione della pubblica amministrazione. In confronto, le istituzioni tedesche e francesi fanno evidentemente parte della vecchia scuola. Se la chiave del successo risiedesse davvero nell'utilizzo intensivo di Internet, i Paesi dell'Europa centrale, meridionale ed orientale farebbero bene a lasciarsi ispirare da quei nerd dei lussemburghesi.

% delle persone che usano Internet ogni giorno o quasi ogni giorno.

Fonte: Eurostat, 2015.