Mappa della settimana: le tasse universitarie in Europa

Articolo pubblicato il 03 agosto 2016
Articolo pubblicato il 03 agosto 2016

L'estate finirà presto, e se non lo avete ancora fatto è tempo di pensare all'università. Se tuttavia mamma e papà non possono più di tanto mantenervi agli studi dovreste evitare la Gran Bretagna. Certo, è il posto con la più alta concentrazione di ottimi atenei, ma è anche il Paese con le tasse universitarie più alte del continente europeo.

L'istruzione gratuita per tutti è sempre stata un argomento pilastro dei valori europei. D'altronde è possibile studiare per cifre irrisorie, se confrontate con quelle necessarie per ottenere lo stesso diploma in un ateneo statunitense. Ma, nonostante ciò, per non spendere troppo bisogna avere cura nello scegliere l'università dove si vuole andare a studiare. 

A livello europeo è in Gran Bretagna che si incontrano le tasse universitarie più alte: esse possono tranquillamente arrivare a 9.000 sterline l'anno (circa 10.600 euro al cambio attuale), e questo dopo che il governo di coalizione di David Cameron ha pensato bene di triplicarle non molto tempo fa. Bizzaro notare che lo stesso Primo Ministro provenga da prestigiosi (e costosi) atenei, come Eton ed Oxford.

Nel 2012 l'aumento di tali contributi ha sollevato grandi dibattiti, ed il numero di neo iscritti agli atenei delle universita britanniche è drammaticamente calato. Come se ciò non bastasse, la notizia di questa settimana è che gli studenti d'oltremanica non avranno più diritto ad alcun alloggio (come invece era in passato), e per sopperire a tale mancanza dovranno rivolgersi a prestiti studenteschi addizionali. E tutto questo grazie a George Osborne, il giovane ex Cancelliere dello Scacchiere (il Ministro delle Finanze britannico), casualmente anch'egli laureatosi ad Oxford.

Nonostante ciò il Regno Unito però rimane uno dei Paesi più attraenti in termini di istruzione superiore, anche se studiare in molti Paesi del resto d'Europa si rivela essere spesso molto più economico, se non addirittura gratuito (come nei Paesi scandinavi, Germania o Grecia). Qui in basso una piccola mappa riassuntiva della situazione in Europa.

_

Tasse universitarie in Euro (Fonte: Eurodyce

_

Questo articolo fa parte della nostra serie L'Europa in una mappa. Una mappa ogni settimana, per comprendere con un colpo d'occhio la realtà europea intorno a noi.