“Lucertola d’Autunno”, il nuovo libro di Fiamma Petrovich ambientato nella Roma multietnica di Piazza Vittorio

Articolo pubblicato il 01 dicembre 2010
Articolo pubblicato il 01 dicembre 2010
17 ottobre 2006: una data che i romani non dimenticheranno. L’incidente della Linea A della metropolitana nella stazione di Piazza Vittorio getta la città nel panico. Fiamma Petrovich ci narra questa vicenda in “Lucertola d’Autunno”, un romanzo corale che raccoglie le voci, i pensieri e le paure di chi quella mattina ha vissuto sulla sua pelle l’episodio.

di Tiziana Sforza

Ha preso un fatto di cronaca e l’ha trasformato in un romanzo appassionante in cui i contorni fra realtà e fantasia sono sapientemente sfumati. Fiamma Petrovich, nel suo romanzo “Lucertola d’Autunno” edito da Autodafé (settembre 2010), a circa 4 anni dall’accaduto ci racconta l’episodio con il punto di vista di chi si trovava lì al momento dell’incidente. Tutto si svolge alle 9,37 del 17 ottobre 2006. Uno scontro fra due treni della Linea A nella stazione di piazza Vittorio Emanuele blocca la città. Un morto e centinaia di feriti è il bilancio dell’accaduto.

rome_metro_crash_2.jpg Piazza Vittorio è quella dell’ “Orchestra di Piazza Vittorio”, della facoltà di lingue orientali, dei negozi gestiti da cinesi, bengalesi e indiani, del profumo di involtini primavera e di pollo al curry a tutte le ore del giorno, del tai chi praticato aggraziatamente nel parchetto tutte le mattine, dei palazzi ottocenteschi e degli scantinati in cui vivono ammassati decine di extracomunitari disperati. Per questo “Lucertola d’Autunno” è un collage di storie tipiche di una capitale cosmopolita. I protagonisti sono dieci, uomini e donne, italiani e stranieri, piccoli grandi eroi e fragili vittime che rievocano l’incidente nei loro incubi notturni. Ognuno vive l'esperienza e la rielabora con il filtro della propria cultura.

metro_piazza_vittorio.jpeg Fiamma Petrovich, nata nel 1969 a Firenze, vive e lavora attualmente a Milano. Ha finora pubblicato brevi racconti sciolti. “Lucertola d’autunno” è la sua prima opera completa.

Autodafé Edizioni è una nuova casa editrice milanese indipendente, nata con l’obiettivo di promuovere scrittori italiani contemporanei.