Londra: questo è il periodo dell'anno per essere felici...

Articolo pubblicato il 21 dicembre 2014
Articolo pubblicato il 21 dicembre 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

 Il periodo delle feste 2014 è ora in pieno, funambolico svolgimento a Londra con la sua trasformazione, ora completata, da normale metropoli trafficata a pazza città natalizia. Mentre i londinesi vengono trascinati nella calca crescente in attesa del Natale, hanno notato come la città si sia trasformata nel frattempo? Ecco una galleria di immagini.

Appena esco dalla stazione di Bond Street di buon mattino, vengo immediatamente colpito dall'idea di aver dormito per due settimane ed essermi svegliato la vigilia di Natale. Ma mentre urto contro la massa di persone in movimento che affolla il marciapiedi, nel frastuono afferro le parole di un cliente che dice a un altro: "Se credi che ora vada male, pensa a come sarà la prossima settimana e la settimana prima di Natale...". Aah! Con un sospiro di sollievo per non aver perso tempo a viaggiare inconsapevolmente, mi trovo trasportato quasi senza volerlo in Regent Street.

Allora guardo con attenzione le decorazioni: ancora una volta la capitale si è agghindata con l'abito delle feste, illuminandosi per circa tre km² e più. Oxford Street è decorata da gruppi di grandissime palle di neve che pendono luminose e molti dei suoi negozi hanno le proprie decorazioni.

Bond Street è illuminata da grandi piume di pavone luccicanti, mentre Regent Street ha pubblicità dei film incorporate nelle sue illuminazioni. Grandiosi alberi di Natale sono frequenti, l'albero di Covent Garden (e le sue palline giganti) è il più impressionante. I Kew Gardens si sono illuminati in modo spettacolare e insieme  alle luci del posto fanno risaltare i vari quartieri, Seven Dials fa bella mostra di sé e dà il benvenuto ai clienti con un nuovo aspetto per ogni strada. Anche i diversi centri commerciali al coperto hanno assunto un'aria molto festiva, aggiungendo ancora più fascino alla città.  

Ma ci sono due cose che rappresentano le vere attrazioni di questo momento dell'anno (a parte i negozi). La prima è rappresentata dalle piste di pattinaggio che sono spuntate in vari luoghi, come a Canary Wharf, a Somerset House, al Natural History Museum e presso il London Eye. Pattinare sul ghiaccio forse può non essere per tutti, ma è un simbolo innegabile di questo periodo dell'anno e un vero e proprio rito della tradizione. L'altra è il Winter Wonderland di Hyde Park. Quest'anno si è esteso per includere un villaggio bavarese (un po' troppo commerciale) che offre cibo e bevande tedeschi insieme alla musica dal vivo, mentre ritorna il mercatino in stile continentale con una selezione di attrazioni per bambini.

Ma quest'anno Hyde Park è in competizione con il Victoria Park visto nel 2014 il Winterville fa la sua prima apparizione nell'East London. Altrove, il Southbank Winter Festival rallegra la situazione dall'altra parte del Tamigi, aspettando l'evento del mercatino di Natale del South Bank Centre, uno dei tanti mercatini temporanei allestiti a Londra a un certo momento durante il mese di dicembre.

Quindi sia che siate a Londra per lo shopping, il pattinaggio su ghiaccio, i divertimenti o se vi scoprite impassibili di fronte a una qualsiasi di queste cose durante i vostri spostamenti quotidiani, quando vi ritrovate a imprecare contro clienti che si muovono lentamente sul vostro cammino, fate un respiro profondo, ammirate le luci che illuminano tutto intorno a voi, sorridete e... andate avanti, semplicemente!