Londra: il terrorismo divide la società?

Articolo pubblicato il 20 giugno 2017
Articolo pubblicato il 20 giugno 2017

Londra è stata ancora una volta colpita da un attacco, ma questa volta, sono i musulmani che sono stati presi di mira. Un uomo alla guida di un furgone si è avventato su un gruppo di persone, ferendone diverse e provocando un morto. Dopo diversi attacchi nella capitale britannica, la stampa europea si chiede se questo attacco aggravi la scissione della società.

Germania : la logica implacabile

Süddeutsche Zeitung non è stupito oltre misura: "Gli inglesi potrebbe essere una notevole tolleranza e gentilezza, la serie di attacchi terroristici da parte islamisti non ha mancato di innescare una reazione prevedibile. Nei giorni che seguirono l'attacco a London Bridge, fatti di islamofobia si sono moltiplicate, ed era prevedibile in ciò che accade per i morti ei feriti. rischio la Gran Bretagna di accelerare il ciclo di violenza, incarnata dalla presenza di leader politici che hanno marciato verso il luogo del disastro. Il terrorismo funziona quando incontra un sistema già destabilizzato".

Regno Unito: azione-reazione 

The Independent sulle reazioni a chi pratica razzismo e odio islamofobo: "Abbiamo assistito ad un attacco contro le persone che esercitano il loro diritto alla libertà di religione - un diritto garantito in Gran Bretagna. E 'ora che il governo per ottenere dura contro coloro che alimentano il clima islamofobico e contribuire che gli attacchi come questo si verificano. Abbiamo troppo a lungo tollerato una doppia morale, che ha considerato questa forma di estremismo meno pericoloso di estremismo islamico. Ora ci sono due fenomeni motivati ​​dalle stesse ragioni e le stesse aspirazioni, e cioè un'ideologia che affronta le differenze con l'odio e cercando di affermare la propria superiorità. Dopo gli attacchi islamici, i predicatori di odio avevano interrogato - deve fare lo stesso oggi ".

Danimarca: combattere un'idea

Kristeligt Dagblad è ansioso per la pace tra cristiani e musulmani nelle società occidentali: "Gli europei hanno per lo più espresso la rabbia che i loro omicidi ispirati da islamista senza attaccare i musulmani. C'è stato certamente casi di musulmani e indù il cui cappello è stata strappata, ma che aveva tentato il suicidio. Il tipo di auto-giustizia che assistiamo oggi tuttavia, può avere la spiacevole conseguenza che una serie di attacchi terroristici sporadici degenerata in violenti conflitti tra i due gruppi. Una malattia che deve prevenire la diffusione. Nel caso di attacchi islamici, dobbiamo concentrarci sulle ideologie sottostanti gli attacchi. Abbiamo preso la cattiva abitudine di minimizzare la gravità degli attacchi terroristici spiegazioni sociali. Oppure possiamo combattere il terrorismo prendendo in considerazione l'ideologia e la teologia ".

Turchia: effetto papillon

Ci sono ragioni comprensibili per l'aumento dell'islamofobia in Occidente, giudica Hürriyet: "Sarebbe sbagliato dimenticare che l'Inghilterra è un paese che è andato a dare ai suoi musulmani il diritto di istituire tribunali sharia famiglia. (...) A prescindere dalla nostra fede e la nostra filosofia di vita, dobbiamo affrontare i fatti: le organizzazioni terroristiche come Al Qaeda e Daech alimentando l'islamofobia. Inoltre, la situazione allarmante delle società musulmane è un fattore che aggrava l'islamofobia in Occidente. La crescente islamofobia pregiudizio causa la discriminazione dei musulmani nel mondo occidentale, con un incremento di incidenti e comportamento offensivo per i musulmani - e, infine, gli attacchi contro i musulmani ".

---

30 Paesi, 300 Media, una rassegna stampa. euro|topics presenta le notizie che interessano l'Europa e riflette le diverse opinioni, idee e umori del vecchio continente.