La Playlist del #BiondoMusicale 

Articolo pubblicato il 26 marzo 2015
Articolo pubblicato il 26 marzo 2015

La nostra prima playlist è dedicata alla kermesse del #BiondoMusicale. Sono lontanissimi gli anni di Palermo Pop 70, ma i 5 appuntamenti del Teatro Biondo non passeranno inosservati. Tutti rigosamente italiani. 

"L'incantautrice" del rock italiano al femminile ha già portato una ventata di anni '90 al Biondo il 10 marzo. Noi vi proponiamo Nel Mio Giardinotratto dall'album Dove Sei, dove Cristina Donà ci mostra generosamente il suo giardino d'oro per una riconciliazione con il mondo.  

Ed eccoci a bomba quello che probabilmente è il più amato del quintetto, Dario Brunori, in arte Brunori Sas. Il titolo del pezzo fa breccia nei cuori dei nostalgici (un po' maledetti) ed è tratto dall'ultimo album Vol. 3 - Il cammino di Santiago in taxi.  Kurt Cobain è un po' la critica al successo e alle sue imprevedibili conseguenze, nel tentativo di immedesimarsi in chi non ne è uscito vivo, da Cobain, appunto, Marylin Monroe.

Rigorosamente live, meglio se al teatro. "Je suis un peu fatigué". A Parigi hanno cominciato un "sacrificio" dicendo di essere stanchi, ma chi c'era potrebbe assicurare assolutamente il contrario. Il 14 aprile La Musica Nuda di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti un contrabbasso e una voce (che voce!) incanteranno anche il Biondo e Palermo.  

Se in Dancer In The Dark Bjork ballava al buio, lui al buio suona. Si tratta di Cesare Picco che propone anche al pubblico palermitano il suo Blind Date, performance a luci spente già collaudata sui migliori palchi europei e internazionali. Noi consigliamo Hikari, toccante assolo tratto dall'album Il Tempo Di Un Giorno. 

E poi ci sono i Tamuna, palermitani doc, direttamente dal triangolo formato dalla Kalsa, la Zisa e la Noce, pronti a salire sul palco per l'ultimo appuntamento del Biondo, con il loro Woodrock, rock di legno, in quanto principalmente acustico. Vi facciamo ascoltare Never, ultimo singolo di una band che si esprime in dialetto anglo-siculo.

Concediamo il bis

Partiamo da Come stai, tratta dal primo album (Vol. 1) di Brunori. Forse la più mainstream, ma è il ritratto spietato di una società in crisi, dove "il mutuo il pensiero è peggiore del mondo".

E per finire Così Vicini di Cristina Donà, con cui si apre l'ottavo e omonimo album.   

Per consultare il programma completo del #BiondoMusicale clicca qui.