La patata bollente tra Murdoch e Brooks

Articolo pubblicato il 20 luglio 2011
Articolo pubblicato il 20 luglio 2011
Come mi ha riferito un amico, il gioco della “patata bollente” (o come lo chiamano gli inglesi “passing the buck”) tra padre e figlio è stato divertente. Io la passo a te, tu la ripassi a me. Passa passa passa passa, oh, e poi la passi alla concorrenza, perché è chiaramente colpa loro.
Poi di nuovo la passi a News of The World, perché come possono uno o due uomini essere responsabili di un'azienda così grande? Murdoch è diventato il “Black Rupert” per i tedeschi nel tenere in mano ciò che noi e i francesi consideriamo “una patata bollente” di uno scandalo etico e mediatico nel Regno Unito.

È stato deprimente ascoltare le parole false del magnate australiano Rupert Murdoch e del suo figlio ed erede James, e quelle di Rebekah Brooks (ex amministratore delegato di News International, che si è dimessa il 15 Luglio) e di alcuni membri di Scotland Yard. Il 19 luglio si sono seduti nelle “Houses of Parliament” inglesi prima dei parlamentari, i quali hanno gentilmente lodato l'ottantenne e rinsecchito Murdoch per aver portato a termine la sessione dopo che una torta alla schiuma da barba gli è atterrata in faccia per opera di un attivista seduto quattro file dietro.

“The buck stops with you”, ovvero “la patata bollente si ferma qui”, ha affermato, inarcando le ciglia, un membro della commissione alla cultura inglese rivolgendosi a Murdoch padre: La responsabilità è di Murdoch. L’espressione “passing the buck” significa addossare la colpa a qualcuno, deriva dal “buck”, un oggetto che nel gioco del poker veniva passato da giocatore in giocatore per segnalare il turno di colui che doveva distribuire le carte. Nella storia il modo di dire è stato usato soprattutto dai presidenti americani. Harry Truman ha fatto diventare “the buck stops here” uno slogan presidenziale, scrivendolo su una targa di legno posta sulla tavola ovale, mentre anche Barack Obama ha mostrato di conoscere l’espressione. In gergo mediterraneo, per un potenziale giudice francese amante della gastronomia il “buck” diventa una patata bollente che finisce nelle mani di Murdoch: "la patate chaude s’arrête là".

Ma la politica è un gioco, quindi non è una sorpresa che l’espressione “pass the buck” una volta era frequentemente usata nelle partite di Poker. Allo stesso modo, i tedeschi sono stati inspirati da un gioco di carte: se ti trovi ad avere in mano lo “schwarzer Peter” (il Peter nero) mentre provi ad accoppiare le carte, hai perso. In tedesco, il modo di dire “passare il black Peter a qualcun altro” proscioglierebbe Murdoch dalle accuse, quandoo invece sembra davvero sia l’unico che ha una brutta gatta da pelare. Ad ogni modo, è il Black Peter in questo gioco di scandali, il suo nome alla fine è cosparso di onta, perché il giornale che  possedeva intercettava telefonate che riguardavano storie di celebrità e di ragazze assassinate.

Foto: (cc) Daniel Catt/ Flickr