La (folle) playlist dell'Eurovision 2015

Articolo pubblicato il 23 maggio 2015
Articolo pubblicato il 23 maggio 2015

Siamo onesti, tra i 27 artisti selezionati per la finale dell'Eurovision, che si terrà domani sera a Vienna, ne abbiamo scelti sei a caso che, credeteci o no, sono uno più matto dell'altro.

Armenia

Genealogy - Face The Shadow

I Genealogy sono un gruppo di sei cantanti: Altouniana dall'Europa, Tamar Kaprelian dall'America, Stephanie Topalian dall'Asia, Vahe Tilbiana dall'Africa, Mary-Jean O'Doherty Vasmatzian dall'Australia e Inga Arshakyan dall'Armenia. Che cosa hanno in comune? Hanno tutti degli antenati armeni. E una follia che li rende in grado di poter ostentare una bandiera olimpica.

Grecia

Maria-Elena Kyriakou - One Last Breath

La descrizione ufficiale della cantante sul sito di Eurovision dice che Maria Elena Kyriakou non è solo un'artista capace, ma anche una professoressa universitaria madre di tre ragazzi. La sua canzone One Last Breath ci ricorda alcuni pezzi di Celine Dion. Insomma, vi abbiamo detto tutto. 

Serbia

Bojana Stamenov - Beauty Never Lies 

Bojana Stamenov, concorrente della Serbia, ha dovuto superare due rivali per entrare nella selezione finale di questa edizione dell'Eurovision Song Contest. Che sia lei la vincitrice del 2015? In ogni caso, alla cantante non manca il senso dell'umorismo: «Posso cucinare, fare la maglia e, grazie alla mia voce, farvi un buco nella testa». Un discorso da Miss; non c'è dubbio. 

Ungheria

Boggie - Wars For Nothing 

Il titolo del brano, Wars For Nothing, parla da sé: l'inno di pace composto da Aron Sebestyen, Helene Sare Bori e Boggie è un appello a porre fine alla sofferenza umana. L'artista, che ha pubblicato il suo primo album da solista nel 2013, è «orgogliosa di poter rappresentare l'Ungheria all'Eurovision Song Contest. Credo che attraverso la musica si possa rendere il mondo un posto migliore». Commovente. 

Albania

Elhaida Dani - I'm alive 

Elhaida Dani è una stella, non solo nella sua Albania, ma anche in Italia, dove nel 2013 ha partecipato all'edizione locale di The Voice. La canzone I'm alive, che lei presenterà durante la finale del concorso, dal sapore lirico, è un vero e proprio inno alla vita. Elhaida di sé dice: «Tutto quel che ho, lo devo ai miei genitori. Sono loro che hanno scoperto il mio talento».

Romania

Voltaj - De la capăt / All Over Again

I Voltaj hanno conquistato i cuori dei romeni e hanno decisamente una marcia in più. La loro canzone De La Capăt/All Over Again è stata ispirata dalle storie dei bambini abbandonati dai genitori, costretti a partire per lavorare all'estero. Una presa di posizione davanti alla quale la giuria non potrà restare indifferente.