La bandiera dell’Rdt risorge dalle ceneri di Bruxelles

Articolo pubblicato il 09 marzo 2009
Articolo pubblicato il 09 marzo 2009

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Una goffaggine tutta europea: per la premiazione delle Capitali verdi d'Europa, lo scorso lunedì a Bruxelles, è stata usata le vecchia bandiera della Rdt, per rappresentare la Germania.

Quando il consigliere regionale all’ambiente di Amburgo, Anja Hajduk , è arrivata a Bruxelles lo scorso 2 marzo per ricevere il premio alla sua città come Green Capital 2011, è rimasta scioccata. A quasi vent’anni dalla caduta del muro di Berlino i giornalisti e i partecipanti alla cerimonia non hanno potuto credere ai loro occhi: a fianco della bandiera dell’Ue e di quella tedesca si sono visti innalzare l’ex bandiera della Rdt. Un membro dell’equipe della biblioteca Solvay a Bruxelle, dove si è tenuta la cerimonia, ha sostenuto che la bandiere è stata trovata nelle cantine dell’edificio, ha scritto il quotidiano Bilt.

Un dettaglio imbarazzante: su tutte le foto ufficiali della manifestazione la “bandiera sbagliata” è stata “corretta”. Grazie Photoshop! Il porta parola dell’Ue, Barbara Helfferich, a proposito della notizia ha detto al Bild: «Avremmo dovuto verificare. Ma controllare le bandiere non è esattamente il nostro lavoro».