[ita] Un été au Kosovo

Articolo pubblicato il 07 settembre 2014
Articolo pubblicato il 07 settembre 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Animati da una volontà di potenza, cafébabel ha deciso di produrre la prima recita 'aumentata' della sua storia.

Formalizzato in quello che rimane uno « snowfall » dopo che il New York Times ha editato un dei primi format del genere concernente la storia d’una valanga, quello che si chiama oggi scrollitelling vi offre un reportage su vasta scala ed a lungo termine, con, qui e la, immagini, illustrazioni, infografica, video, suoni... in breve una vera fusione multimediale nella quale gli elementi si visualizzano facilmente e chiaramente. Leggibile a casa, in spiaggia, o in metro. 

Per rendere la pariglia a quella bella idea, il vostro unico magazine europeo, ma non scemo, ha gettato uno sguardo , il suo, sul Kosovo

In primis perché, questo paese, che in verità non è tale, è complicato da conoscere. 

Poi perché, un bel dì, una ragazza dagli occhi neri è andata ad indagare, e per due anni, sulle denunce di traffico di organi nei Balkani con tutto quello che ciò comporta in positivo e negativo. Lei non è tornata solo con una storia da leggere. 

Intitolata « Cadavre exquis au pays des merles noirs »( cronache dal paese dei merli neri ), la  storia vi farà viaggiare da Pristina, la capitale del Kosovo, ai suoi dintorni, passando per l'Albania, la Serbia, la Svizzera e Bruxelles. Lei ha rintracciato tutti i retroscena giudiziari e geopolitici di un crimine di guerra che, in mancanza di prove, testimoni e nemmeno cadaveri, la comunità internazionale non ha mai potuto - o voluto - chiarire. Vi sono coinvolti mafiosi, partigiani dell'UÇK (Armata di liberazione del Kosovo, ndlr), politici, procuratori e servizi segreti. Una galleria di peronaggi che vi porteranno a vivere un incredibile thriller, dove guerra, sangue e incredibili rivelazioni danzano allegramente insieme. Quindici anni esatti, dopo la guerra del Kosovo nel 1999.

Che ci crediato o no, questa immersione nei paesi dei merli neri potrebbe davvero essere il Serial dell'estate.

Lire notre enquête, « Cadavre exquis au pays des merles noirs ».