[ita] La redazione locale del mese: Bratislava

Articolo pubblicato il 17 novembre 2014
Articolo pubblicato il 17 novembre 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Bratislava è una città fuori dal comune, non solo per essere l'unica capitale nel mondo che confina con due Paesi diversi (Austria e Ungheria), ma anche grazie alla sua gente, la cui inventiva supera ogni aspettativa. E proprio lì, in questo incantevole insediamento sulle sponde del Danubio, che vive la nostra piccola ma deliziosa redazione – Tomas Mrva e Linda Tothova.

“Siamo probabilmente una delle redazioni più piccole all'interno della rete di Cafébabel", racconta Tomas. “Siamo solo in due, quindi la nostra produzione è limitata. Abbiamo cinque membri onorari – partecipanti del progetto EU-topia Time to Vote che è arrivato a Bratislava a luglio. Hanno redatto otto  aricoli interessanti, alcuni dei quali con punti di vista per me completamente nuovi. Per quanto mi riguarda, finora questa è stata l'esperienza più illuminante all'interno di Cafèbabel. Non solo per quanto riguarda i racconti ma anche per le persone che ci sono dietro.  È stato divertentissimo (e anche una bella avventura) poterli avere qu con noi.  Grazie a Cafèbabel, ho potuto visitare per la prima volta il Pentagon, famoso complesso residenziale della città. È stata un'esperienza illuminante.” Linda, a sua volta, ha scoperto Cafébabel grazie a Tomas. “Sapeva che ero interessata alle questioni europee e mi fece conoscere la rivista online” spiega. “Ciò che più mi piace di Cafèbabel, è che ha creato una connessione tra persone di tutta  Europa diffondendo  informazioni, energia positiva e creatività. Quest'anno ho partecipato a Shake up EuropeNizza ed è stato fantastico. Mi piacerebbe poter realzzare una campagna pubblicitaria per Cafèbabel in qualche università slovacca per poter dare l'opportunità a giovani studenti talentuosi di  fare esperienza e imparare

Dal  2013, la redazione di Bratislava è stata attivamente impegnata in vari progetti , negli ultimi tempi in  Beyond the Curtain, un progetto creato in occasione del  25esimo anniversario  della caduta della cortina di ferro.  “È un progetto che sento molto vicino” spiega Tomas. “Credo sia molto importante ricordare questo evento. Se non ci fosse stato, non avremmo potuto partecipare a Cafèbabel”.

“Mi piacerebbe poter coinvolgere più persone in questo progetto ma non è facile,” dice Tomas. “Quando ne parlo con altre persone di questo progetto, sembrano entusiaste, ma alla fine non così tanto da voler contribuire. Abbiamo in programma di produrre del materiale pubblicitario e distribuirlo nelle università. Credo che Cafèbabel sia un grande trampolino di lancio per giovani e aspiranti giornalisti che aspirino a far parte di un progetto internazionale. Può aprire le porte a cose ancora piú interessanti. Per quanto mi riguarda, ho sempre un sacco di idee in testa ma la pigrizia mi impedisce di trasformarle in realtà. Forse dovrei impegnarmi pubblicamente a migliorare. Spero che Cafèbabel un giorno visiti la Slovacchia con altri progetti futuri, e non solo  la sua capitale.”