[ita] Il lato gelido della Forza

Articolo pubblicato il 22 febbraio 2016
Articolo pubblicato il 22 febbraio 2016

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

A meno che non siate cavernicoli appena risvegliati dall'era glaciale, di sicuro saprete dell'uscita del nuovo episodio della saga di Star Wars alla fine del 2015. Il film sta battendo tutti i record, suscitando un enorme interesse tra i fan di vecchia data e attirandone di nuovi. C'è stato un risveglio della Forza anche tra diversi artisti. 

Arrivando alla stazione ferroviaria di Liège-Guillemins la vedrete subito: ovviamente la Tour des Finances sullo sfondo, ma soprattutto, fino al 31 gennaio, noterete il tendone con i personaggi di Star Wars che vi osservano mentre scendete le scale della stazione per raggiungerli.

Stiamo parlando della mostra Ice Star Wars, unica nel suo genere, che vi permetterà di conoscere e riscoprire i personaggi del film: Yoda, Poe Dameron, gli Stormtrooper e il Millenium Falcon scolpiti nel ghiaccio.

Un inizio difficile

La costruzione del tendone e la creazione delle sculture ha richiesto circa sei settimane. 30 artisti provenienti da tutto il mondo hanno lavorato per un mese con temperature di -10 gradi su blocchi di ghiaccio provenienti da un fornitore delle Fiandre orientali (il migliore al mondo secondo uno degli artisti canadesi coinvolti nell'iniziativa). I personaggi da riprodurre sono stati scelti di comune accordo con l'organizzatore della mostra, ma gli artisti hanno avuto piena libertà di decidere come rappresentarli.

Era tutto pronto per l'apertura del 14 novembre, ma il clima creatosi dopo gli attacchi di Parigi ha avuto un effetto negativo sull'affluenza dei visitatori, anche in città distanti dalle capitali come Liège. Malgrado questo inizio difficile, l'atmosfera festosa dei mercatini di Natale, il vicino Paese dei bambini e, ovviamente, l'uscita del nuovo film hanno permesso di riaccendere l'atmosfera dell'evento, attirando un numero crescente di visitatori.

Muoviti, fa freddo!

Con l'inverno rigido che incalza, affrontare i -6°C all'interno è una vera e propria sfida. Una volta entrati, sarete accolti da Kylo Ren, BB-8 e Yoda per poi scoprire l'universo Star Wars scolpito nel ghiaccio.

Un caccia stellare in volo, una navicella imperiale, un camminatore AT-AT e il Millenium Falcon sono solo alcune delle sculture presenti.

Per quanto riguarda i personaggi umani (e meno umani) vedrete subito Darth Vader di fronte a voi, una scena di combattimento da Episodio I e il busto della principessa Leia, il tutto accompagnato da luci colorate. Fate un tour fino al tunnel che si trova sotto lo scivolo e fateci un giro.

Durante il weekend potrete anche gustare una cioccolata calda oppure riscaldarvi con un drink al bar di ghiaccio all'entrata della mostra, ma appena finito andate alla ricerca di un posto più caldo. Mentre vi incamminate verso l'uscita, gli abitanti del villaggio Ewok vi augureranno buon viaggio.

Il fascino delle sculture di ghiaccio

Uscendo potrete vedere un breve filmato sul processo di organizzazione della mostra. Valerie (una delle organizzatrici) ha rivelato che gli artisti coinvolti provengono da diversi paesi come Canada, Repubblica Ceca, Finlandia, Paesi Bassi, Ungheria, Russia, e che si sono divertiti molto a lavorare e a collaborare insieme. Ammirate Jabba e i personaggi che lo circondano oppure Chewbacca e i suoi compagni intorno all'X-wing.

Ciascuna scultura ha richiesto l'impiego di due blocchi di ghiaccio, anche se i blocchi più piccoli pesano più di 125 kg e non superano un metro di larghezza (50x25x100 cm). È evidente che senza i macchinari per trasportarli e le attrezzature per scolpirli, sarebbe stato difficile creare queste forme d'arte straordinarie (quand'è che le spade laser entreranno nella cassetta degli attrezzi?). La differenza di colore del ghiaccio (trasparente o bianco) è dovuta alla presenza o meno di aria nei blocchi.

È molto probabile che la vista di queste sculture risveglierà la forza artistica interiore  dei visitatori. Gli organizzatori hanno anche programmato una mostra di sculture di sabbia per la prossima estate (a Ostenda), offrendo l'opportunità unica di godersi l'arte sulla spiaggia.

La mostra si chiude il 31 gennaio, lo stesso giorno dei saldi invernali in Belgio; sarà un'ottima occasione per usare la forza e trascorrere un weekend a Liège.