I russi amano Allen Ginsberg

Articolo pubblicato il 19 marzo 2014
Articolo pubblicato il 19 marzo 2014

Le notizie alla velocità della luce, quickies!

CHe Dio be­ne­di­ca Allen Gin­sberg

Il con­si­glie­re di Putin, Vli­di­slav Sur­kov, si fa beffe delle san­zio­ni ame­ri­ca­ne che gli sono ri­ca­du­te ad­dos­so. Per lui sa­reb­be un gran­de onore ri­tro­var­si nella "blacklist" di Obama. Il go­ver­no ame­ri­ca­no ha inol­tre con­ge­la­to tutti i suoi conti ban­ca­ri. Lui avreb­be ri­spo­sto: "Le uni­che cose che mi in­te­res­sa­no degli Usa sono Tupac Sha­kur, Allen Gin­sberg Jack­son Pol­lock". In­som­ma, non c'è di che pre­oc­cu­par­si.

Fonte:  The In­de­pen­dent, 19/03/2014

Tupac - Hit em' up

L'a­po­ca­lis­se di Ha­w­kings

Se­con­do lo scien­zia­to Ste­phen Ha­w­kings, la spe­cie umana dovrà ras­se­gnar­si al­l'e­stin­zio­ne se non riuscirà a colonizzare gli altri pianeti. Tra 50 anni do­vreb­be es­se­re pos­si­bi­le in­se­diar­si sulla Luna e tra 100 su Marte. Insomma, i no­stri pro­ni­po­ti sen­ti­ran­no par­la­re della Terra tra una fa­vo­la e l'al­tra.

FonteEl Pe­ri­o­di­co, 19/03/2014