I don't like mondays #10 La playlist del Mi Ami

Articolo pubblicato il 01 giugno 2015
Articolo pubblicato il 01 giugno 2015

Parte venerdì 5 giugno l'edizione 10+1 del Mi Ami, "il festival della Musica Importante A Milano". Tre giorni di musica al Circolo Magnolia, tra stand, palchi, collinette e alberi...

Andrea Appino, Rockstar

Conosciuto principalmente per essere voce, chitarra e autore dei testi degli Zen Circus, negli ultimi anni si è lanciato in progetti da solista e non si può negare che ci sappia comunque fare. Pisano che vive Livorno, il che sembra essere un ossimoro, non si ferma un attimo. Il suo è un rock potente, condito da testi che lasciano il segno. Sia con gli Zen, sia da solista, la sua voce e la sua penna sono inconfondibili. Dopo il successo di Contro la natura, ottavo album degli Zen Circus, ha ripreso in mano la chitarra e il 26 maggio è uscito il suo secondo lavoro da solista, Grande raccordo animale, un lavoro meno rock, più reggae, ma comunque un disco “alla Appino”. Sul palco Sandro Pertini venerdì 5 giugno, alle 23.30.

L’Officina della camomilla, Un fiore per coltello

«L’officina della camomilla è un movimento artistico, culturale, musicale, filosofico, poetico, invernale, gastronomico, calcistico, randagio/casalingo, estremamente mattutino fondato sulla tristezza e sui biscotti». Recita così la biografia sulla loro pagina Facebook. Gruppo indie rock milanese, giocano in casa. Dopo il primo lavoro autoprodotto (Raccolta demo, 2010) nel 2013 entrano nella scuderia Garrincha Dischi (etichetta de Lo Stato Sociale) e pubblicano tre album in sequenza: Senontipiacefalostesso Uno, Senontipiacefalostesso Due, Senontipiacefalostesso b-sides. Curiosità: Il 31 luglio 2013 un hacker è riuscito a cancellare la loro pagina Facebook, caso unico al mondo per un complesso musicale (all’epoca contava 8mila fan, si sono rifatti e oggi sono a quota 13mila). Sulla Collinetta di Jack sabato 6 giugno, alle 21.25.

Dj Albertino, Deejay Time The Party One

https://www.youtube.com/watch?v=hxssh2KZ5vY

Se dici Sabino Alberto di Molfetta probabilmente la reazione della maggior parte della gente sarebbe: «e chi sarebbe?». Se dici Albertino, tutti lo conoscono. Passano gli anni, ma continua a rimanere il dj per eccellenza. Voce storica di Radio Deejay, all’apice della sua carriera tra gli anni ’80 e ’90, quando si consacrò con il programma Deejay Time dove, affiancato da mostri sacri del genere come Fargetta, Molella e Prezioso, portava la musica disco in radio. Ha creato uno slang che resiste tutt’ora («vai Alba, bella lì»), e nel 1997 l’Accademia della Crusca gli conferisce un premio come riconoscimento della sua capacità di comunicare con i giovani. Dj set sabato 6 giugno, alle 00.40.

Rachele Bastreghi, Mon petit ami du passé 

https://www.youtube.com/watch?v=9uxuMhwbBR8

La musica è donna, e dunque non poteva mancare una donna nella nostra playlist. Voce femminile, tastiera e percussioni dei Baustelle (anche autrice di alcuni pezzi), dopo quasi vent’anni di carriera decide di lanciarsi nell’avventura da solista. In mezzo collaborazioni con Le luci della centrale elettrica e gli Aftehours. Sfidando la riservatezza che la contraddistingue, Rachele esce allo scoperto con l’ep Marie, uscito a gennaio 2015. La stessa Marie che interpreta nella fiction Rai Questo nostro amore 70, dove interpreta il suo brano Mon petit ami du passé, primo estratto del suo lavoro. Sul palco Sandro Pertini domenica 7 giugno, alle 20.55

Morgan, Altrove

https://www.youtube.com/watch?v=ISg_X5lUXkQ

Al secolo Marco Castoldi, conosciuto da tutti come Morgan. Negli ultimi anni agli onori della cronaca per le vicende della sua sregolata vita privata e per la partecipazione come giudice a X Factor, noi preferiamo tralasciare tutto ciò e parlare di lui come artista. Difficile da definire: polistrumentista e cantautore poliedrico, risulta difficile attribuirgli un genere. Sulla scena musicale dagli anni ’90, è fondatore, voce, basso e piano della rock band Bluvertigo. Ma non ha mai smesso di pubblicare album da solista (l’ultimo Italian Songbook Vol. 2 ) e di fare il produttore. Soprattutto, non ha mai smesso di essere un personaggio. Sul palco Sandro Pertini domenica 7 giugno, alle 22.05. La sua esibizione sarà arricchita da uno spettacolo di live painting di Margherita Morotti.

Qui il programma completo del Mi Ami 2015