I Bike Naples: Napoli ruota sul turismo sostenibile

Articolo pubblicato il 30 gennaio 2016
Articolo pubblicato il 30 gennaio 2016

Dal primo maggio del 2015 Napoli si presenta ai turisti in una veste diversa: è pura, candida, naturale ed economica. In poche parole, è ecosostenibile.

L'Anea, l'Agenzia Napoletana Energia e Ambiente, il Comune di Napoli, Tour Operator e altre associazioni del settore turistico hanno lanciato una nuova sfida per la città partenopea: offrire ai tanti turisti l'opportunità di scoprire Napoli con un occhio alla cultura ed all'ambiente. Così è nato il primo servizio di sightseeing della città in bici, I bike Naples, basato sull'idea di turismo responsabile e mobilità sostenibile.

Che cos'è il turismo sostenibile? 

Tutti noi siamo abituati, visitando centri d'arte e di cultura, a vedere viaggiare per le arterie principali della città grandi autobus turistici che contribuiscono ogni giorno ad incrementare l'inquinamento del luogo. Eppure è importante sapere che ci sono escamotage che ognuno può adottare per dare un po' di sollievo alle nostre città. Si tratta del cosidetto turismo sostenibile: non altera l'ambiente naturale, sociale ed artistico delle città, non ostacola altre attività sociali ed economiche del territorio ed è tollerabile a lungo termine.

I bike Naples, (so) I love Naples

I bike Naples è il primo progetto che Anea propone nel settore turistico: Michele Macaruso, direttore dell'agenzia, lo ha descritto come «il turismo, la cultura e l'ambiente attraverso i raggi di una bicicletta». Con le sue ciclopasseggiate responsabili e l'offerta di tour guidati, sia in italiano che in inglese, fra maggio e ottobre scorso I bike Naples ha accompagnato fra le strade di Napoli più di 1000 turisti provenienti da ogni parte del mondo - croceristi, giovani ed anche napoletani e campani che hanno ammirato la città su due ruote, girando per i vicoli del centro storico e pedalando lungo via Caracciolo. Un progetto che mira a dare a Napoli non solo più ammiratori, ma anche più respiro ambientale, consentendo di scoprirla in una veste inedita in un nuovo modo di intendere il turismo che è destinato a crescere esponenzialmente.