G20 di Londra: Rasmussen contro Barroso

Articolo pubblicato il 06 aprile 2009
Articolo pubblicato il 06 aprile 2009
Se il Presidente della Commissione europea, Durão Barroso, si dice soddisfatto dei risultati del vertice di Londra, il Presidente del Pse è ancora molto critico. Le ultime novità da Bruxelles.

L’attuale Presidente della Commissione europea, il conservatore Durão Barroso, ha sostenuto che i risultati del vertice di Londra sono stati «molto più ambiziosi di quanto ci si aspettava», dando così a intendere che l’Europa possa considerarsi soddisfatta di quanto fatto fino ad oggi. Al contrario, al Global Progressive Forum che si è tenuto la settimana scorsa a Bruxelles, il Presidente del Partito Socialista europeo, Poul Nyrup Rasmusen, si è mostrato critico. Il leader danese ha dichiarato di considerare positiva la decisione di aumentare le entrate del Fondo Monetario Internazionale, ma si è chiesto quali siano, nei fatti, i piani anticrisi di Barroso. «Le decisioni prese al G20 sono positive ma insufficienti. L’Europa dovrebbe fare qualcosa in più per salvare gli impieghi, non solo le banche. Ci sono troppi politici che pensano che questa crisi sia una tra le tante e che tra qualche mese passerà», ha aggiunto.