Firenze, la redazione del mese di cafébabel

Articolo pubblicato il 15 gennaio 2015
Articolo pubblicato il 15 gennaio 2015

Lavorano insieme da poco ma hanno subito trovato il modo di farsi notare, raccontando la città dove vivono (o studiano), la Toscana e il resto del mondo. Sono i dieci ragazzi della redazione di Firenze: archeologi, architetti, politologi e agronomi. 

Non ci resta che conoscerli insieme.

Potremmo raccontarvi le loro storie e i loro sogni ma, in questo momento, la cosa migliore da fare è lasciare la parola a loro, per capire chi c'è dietro il lavoro di una delle équipe locali più attive di sempre. Ecco a voi i babeliani fiorentini (d'adozione e non)!

La redazione di Cafébabel Firenze è nata il 19 novembre 2014, con il primo evento del cineforum interculturale che, da allora, si tiene ogni mercoledì sera nella sala della residenza universitaria “Caponnetto” di Novoli, dove vivono quattro membri della redazione.

L’idea è nata durante una serata in piazza Santo Spirito, tra chiacchiere e birra. Rebeka, già redattrice di cafébabel Budapest, ed ora a Firenze per studiare, ha interpretato a pieno lo spirito paneuropeo di cafébabel e ha proposto di fondare la redazione fiorentina. Dopo quella sera, dalle tre coinquiline della stanza 303 cafébabel Firenze è diventato un progetto vero e proprio e non soltanto il risultato dei fumi dell’alcool.

Cafébabel Firenze può dirsi la prima redazione di un giornale online che lavora con una connessione wifi precaria. Si riunisce ogni mercoledì nell’aula CIS dello studentato: ognuno porta le sue idee e insieme si decidono i pezzi da scrivere e i prossimi film da proiettare. Chiunque voglia partecipare è sempre il benvenuto!

La linea editoriale è in divenire, così come il gruppo che si sta costruendo. Spazia da Firenze alla Toscana fino ad arrivare all’Europa, cercando di dare visibilità a realtà locali, che altrimenti avrebbero scarsa risonanza, oppure provando ad affrontare temi più generali (come intercultura, politica e società, arte e musica) da un punto di vista non banale. Anche la fotografia rientra a pieno titolo nelle competenze della nostra équipe, che può contare sul lavoro di due fotografi professionisti.

Attualmente la redazione è composta da 10 persone, fra studenti ed ex studenti provenienti dalle più disparate facoltà: politologi, architetti, archeologi, agronomi e gente di lettere. In cantiere ci sono tanti progetti e anche un workshop su come si fa un giornale a cui la redazione è stata inventata dal web-magazine locale Toc Toc Firenze