Evento del mese - Dicembre 2015

Articolo pubblicato il 16 dicembre 2015
Articolo pubblicato il 16 dicembre 2015

Dopo due settimane di negoziazioni, la Conferenza sui cambiamenti climatici di Parigi (COP 21) sfocia in un accordo che riporta il mondo su una strada di sostenibilità ambientale. Ma c'è poco da festeggiare, dicono alcuni. 

Considerato l'inquietante impasse che si era raggiunto sul tema, l'accordo globale contro i cambiamenti climatici raggiunto da 196 paesi partecipanti alla COP21 rappresenta un bel passo avanti.

Presieduta dal Ministro degli esteri francese Laurent Fabius e organizzata dalla Convenzione quadro delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC), la conferenza ha portato a un accordo sulla riduzione delle emissioni di gas serra.

Il risultato raggiunto è eccezionale, anche considerato che la realizzazione stessa della conferenza era in stata messa in dubbio a causa degli attentati di Parigi. Ma non tutto sembra (letteralmente) rose e fiori. Alcuni osservatori, tra scienziati e giornalisti, hanno sottolineato i punti deboli dell'accordo, come la mancanza di sanzioni per i Paesi inadempienti e le soglie di tolleranza troppo alte per chi inquina.

Che si tratti di una svolta epocale o di una semplice dichiarazione d'intenti, noi di cafébabel Torino vogliamo celebrare, anche con ironia, la Conferenza sul clima di Parigi come evento del mese di dicembre.