EVENTI CULTURALI: dal 6 al 9 agosto in Estonia si gioca ai nazisti e alla Gestapo

Articolo pubblicato il 04 agosto 2008
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 04 agosto 2008
Un'associazione estone di nome "Erna" (nominata in onore di un battaglione dei tempi di Seconda Guerra mondiale composto dai nazisti di nazionalità estone) ha annunciato dell'inizio di un ennesimo gioco sportivo-militare della stagione 2008.  Il gioco è dedicato alla glorificazione dei reati dei nazisti del bataglione "Erna" e agli ideali di Hitler.

Mass-media ("Interfax") comunicano che nei giochi partecipano 29 comandi dei paesi diversi, tra cui Estonia, Latvia, Litva, Norvegia, Danimarca, Belgio, Germania e USA.

Il gioco si basa sugli eventi reali del 1941 e s'inizia con un sbarco sulla riva. Non è chiaro, però, chi fa il ruolo delle vittime dei nazisti (si ricorda che i nazisti estoni hanno proclamato l'Estonia il primo paese al mondo libero dagli ebrei - dopo averli sterminati. Inoltre i nazisti hanno sterminato una parte di popolazione civile).

I giochi militari possono essere un buon divertimento, però la tendenza di glorificare i reati dei membri del battaglione nazista "Erna", proclamando i stessi come "patrioti" e "lottatori per l'indipendenza dell'Estonia" nell'unità con Hitler) rappresenta un gravissimo insulto alle vittime dei nazisti, tra cui gli estoni stessi e gli ebrei estoni.

Si ricorda anche che il 26 luglio 2008 in Sinimàe (Estonia) è avvenuto un ennesimo raduno degli estoni ex-membri delle brigate Waffen SS. In questo incontro hanno partecipato anche nazisti di Danimarka e Norvegia. A Sinimàe si trova una delle statue in onore e in memoria dei nazisti estoni eretta dopo l'uscita dell'Estonia dall'USSR. Come racconta il giornale "Delfi" (http://rus.delfi.ee/archive/print.php?id=19425006 ), nazisti sono stati salutati e onorati come "lottatori per la libertà dell'Estonia" da Vejkko Luhaland (rappresentante delle amministrazioni locali) e Trivimi Velliste (membro del parlamento Estone, un ucraino assimilato in estone al punto di cambiare il nome e il cognome ucraini in quelli assomiglianti agli estoni). Tutto ciò dimenticando che Hitler non prevedeva la libertà per l'Estonia, ma lo sterminio degli estoni in quanto una razza parassitaria incapace a difendersi.

Spaventa tanto il fatto che nazisti vecchi hanno tra loro tanti giovani e bambini. Il volo malsano della fantasia distorta dei politici e personaggi pubblici estoni non possono non causare le conseguenze sgradevoli espressi nella crescità dell'odio razziale e dell'intolleranza in società estone.

Alcue fotografie del raduno dei nazisti estoni:

L'album delle fotografie può essere visionato sul seguente link: http://nightwatch.my1.ru/photo/23-0-399