(It's Only) Rock in Roma (But We Like It)

Articolo pubblicato il 28 luglio 2015
Articolo pubblicato il 28 luglio 2015

Torna il famosissimo festival rock dell'estate romana, dai Muse ai Subsonica, da Caparezza a Noel Gallagher...

Dal 2002 è uno degli eventi tanto attesi della Capitale: stiamo parlando di Rock in Roma, la manifestazione rock (e non solo) che nei mesi di Giugno, Luglio e Agosto riempie l'Ippodromo delle Capannelle registrando più di 300.00 presenze e più di venti artisti da tutto il panorama musicale internazionale. 

Confermato come "Best Major Festival Italiano", e spaziando da generi quali rock, techno, elettronica, pop, quest'anno, per la sua tredicesima edizione, l'organizzazione ha stupito tutti con nomi del calibro di Slipknot, Slash, Mumford & Sons, Robbie Williams, Noel Gallagher's High Flying Birds, Muse, Lenny Kravitz, Linkin Park e molti altri.

Ovviamente non si poteva mancare anche quest'anno, soprattutto per quanto riguarda l'ex Oasis Noel Gallagher e i suoi High Flying Birds, giunto alla sua terza tappa italiana (il 9 luglio) del suo tour estivo di promozione del suo nuovo lavoro "Chasing Yesterday", alternando pezzi quali "In The Heat of the Moment" a brani direttamente dai tempi d'oro degli Oasis quali "Whatever" e la famosissima "Don't Look Back in Anger". Presente anche all'unica data italiana, invece, per quanto riguarda la band di Matthew Bellamy, ossia i Muse, che hanno presentato il loro nuovo album "Drones". Accompagnati in apertura da una band Alternative / Rock britannica emergente, i Nothing But Thieves, i quali consiglio vivamente di ascoltare con il loro album di esordio in uscita il prossimo 16 ottobre, Matt e soci hanno stupito il pubblico con una scenografia semplice ma con una scaletta sensazionale: dalla nuovissima "Psycho" a pezzi più datati quali "Supermassive Black Hole" e "Starlight".