E DJ Kebab conquista la Francia

Articolo pubblicato il 08 agosto 2007
Pubblicato dalla community
Articolo pubblicato il 08 agosto 2007

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Guarda il tormentone rap del kebbabbaro turco che ha firmato con la EMI.

Si chiama Lil'Maaz, ha 27 anni e viene dalla Turchia. Fino a poco tempo fa preparava i kebab, i panini a base di carne tipici del suo Paese e che ormai, soprattutto tra i giovani, spopolano in tutte le capitali europee come gustoso (e calorico) pasto. Lil'Maaz lavorava nel 18° arrondissement di Parigi, quello del Favoloso mondo di Amélie. Ma dall'altra parte della collina di Montmartre, s'il vous plaît. Quella più popolare. Quella per gli immigrati. Oggi Lil'Maaz, che ha sempre avuto il vizio della musica, spopola su Internet col rap-tormentone Mange du Kebab, un pezzo orecchiabilissimo in salsa (è il caso di dirlo) hip-hop con una spolveratina di sane sonorità mediorientali.

Il video, complice l'autoironia del giovane turco, cavalca l'onda della comunicazione virale (in inglese buzz marketing) on-line e, oltre che su My Space, è stato già visto oltre 400.000 volte su Daily Motion, lo You Tube francese. Adesso, complice un cliente che lavorava in uno studio di registrazione nei paraggi del chiosco di Lil'Maaz, il giovane turco, già ribattezzato DJ Kebab da Le Monde, ha ottenuto un contratto con la EMI. E dal 6 agosto il suo single è in tutti i negozi di dischi. Adieu Kebab, Monsieur Lil'Maaz?