Dio salvi Gina Miller

Articolo pubblicato il 08 novembre 2016
Articolo pubblicato il 08 novembre 2016

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Dopo la causa presentata da Gina Miller, la Corte Suprema ha annunciato che Theresa May deve dare la possibilità al Parlamento di esprimersi sulla Brexit. Questo "schiaffo" legislativo sta a indicare che l'Art. 50 dovrà aspettare. Nel frattempo, mentre attendiamo il risultato di questa battaglia epica tra la Miller e la May, ecco un piccolo quadro del nuovo filantropo britannico. 

In breve, il punto di vista di Gina Miller: 

"Non ero d'accordo con il referendum; ero più che altro a favore dei sentimenti, del "remain", riformare, rivedere... Il Regno Unito ricopre, in realtà, un ruolo fondamentale in Europa, per questo non accettando la sfida, non abbiamo semplicemente danneggiato noi stessi ma l'Europa intera. "

---

Dall'intervista ( link: interview ) Guardian pubblicata il 4 novembre 2016.