Cafébabel Berlino lancia Balkans and Beyond: un tuffo nel vecchio regno di Tito

Articolo pubblicato il 05 gennaio 2016
Articolo pubblicato il 05 gennaio 2016

Dopo più di due decenni dalla caduta del regime di Tito, come si presentano ora i Balcani? Per smantellare gli stereotipi legati a questa regione e descrivere l'attuale situazione politica, sociale e culturale, cafébabel ha deciso di lanciare un nuovo progetto condotto da cafébabel Berlin: Balkans&Beyond.

Addio Tito e benvenuto caos? Venticinque anni fa, la guerra di indipendenza croata ha segnato lo smantellamento della longeva e gloriosa Jugoslavia unita di Tito. Nel corso degli anni '90, i conflitti in Bosnia Erzegovina e poi in Kosovo hanno completato il decennio più sanguinoso della storia recente d'Europa.

Sebbene i Balcani occidentali siano distanti da Londra o Berlino solo poche ore di aereo, i nomi di Paesi come Montenegro o Macedonia suonano come delle "strane" entità meridionali. Infatti, per la maggior parte degli europei, la regione evoca perlopiù parole come "kalashnikov", "mafia" e "šljivovica", anziché pace e prosperità.   

Situati al crocevia tra l'Europa e il Medio Oriente, la regione possiede una forte ma altrettanto labile identità, influenzata dagli Ottomani e dal dominio ortodosso. Circondati da "misteriosi" massicci montuosi, i Balcani hanno vissuto tutto il XX secolo come una regione frammentata e violenta, dominata da guerre, omertà e faide.

Lo scopo del progetto

Sono passati venticinque anni dall'inizio della guerra di indipendenza negli anni '90. Dal Kosovo al Montenegro, passando per la Bosnia Erzegovina o la Serbia, come appare oggi la società balcanica? Cosa vogliono e sognano le generazioni più giovani? Come vivono? E cosa amano? I giovani sono jugo-nostalgici? Oppure sono più orientati verso l'Europa? Con una forte emigrazione, una vivace scena culturale, le tracce delle varie influenze religiose, le cicatrici visibili della guerra... come i Balcani hanno iniziato a reinventarsi?

Nel tentativo di illustrare l'enorme cambiamento che ha attraversato la regione negli ultimi venticinque anni, e seguendo il successo della precedente edizione Beyond The Curtain, cafébabel dà vita ad un progetto editoriale intitolato Balkans&Beyond, cofinanziato da cafébabel Berlin e da Allianz Kulturstiftung.

Nell'inverno 2015-2016, 14 talentuosi e promettenti giornalisti, fotografi e videomaker della regione, lavoreranno insieme e ci racconteranno la situazione politica, sociale e culturale che caratterizza i Balcani di oggi. Osservandoli da una prospettiva più giovane e multiculturale, l'obiettivo è aprire un dibattito sull'identità ancora incerta dei Balcani occidentali.

I filmati e le storie saranno pubblicate a maggio 2016 in una edizione ebook, in inglese e in tedesco. Dopo di che, il network di cafébabel e i suoi media partner di tutta Europa pubblicheranno i reportage sui loro siti web, e nell'estate 2016 sarà organizzata una mostra fotografica a Berlino.

Vi terremo aggiornati sui partecipanti di Balkans&Beyond, sul contenuto delle loro storie, sui retroscena dei loro reportage, con aneddoti e scatti rubati dai lavori di gruppo. E, ovviamente, con le loro idee preziose sul giornalismo e sull'Europa.

_

Il progetto Balkans & Beyond è finanziato da Allianz Kulturstiftung e Babel Deutschland con il sostegno della rete Babel International.