Bob Dylan: premio Nobel per la Letteratura a una stella del rock?

Articolo pubblicato il 04 novembre 2016
Articolo pubblicato il 04 novembre 2016

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Il 13 ottobre 2016, Bob Dylan ha ricevuto il Premio Nobel per la Letteratura per "aver regalato nuove espressioni poetiche alla grande tradizione musicale americana". È la prima volta che l'Accademia di Svezia conferisce il premio a un artista che non è solo scrittore.

 Dylan? Lontano anni luce dai precedenti vincitori - The Daily Telegraph, UK

L'opera di Dylan è straordinaria, ma non è comparabile con quella dei precedenti insigniti, secondo il Daily Telegraph:

"Il Nobel non dovrebbe rispondere ai gusti del pubblico, altrimenti Doris Lessing non l'avrebbe mai ricevuto. Si tratta della combinazione tra talento e idealismo. Dylan li possiede entrambi, ma il suo lavoro è ben lontano da quello dei precedenti vincitori: Yeats, Gide, O'Neill, Solženicyn, e così via. La portata delle loro opere e la densità tematica dei loro testi superano Dylan di anni luce... Una cultura che dà un premio per la letteratura a Bob Dylan è una cultura che elegge Donald Trump come presidente. È una cultura disinteressata ai riconoscimenti e che si preoccupa soltanto di vivere becere emozioni transitorie". (13/10/2016)

   La giuria cambia le carte in tavola -Polityka, Polonia

La decisione non ha niente a che vedere con il concetto che sta alla base del Premio Nobel per la Letteratura, afferma Szostkiewicz su Polityka:

"Congratulazioni, Bob! Io, però, ho una domanda: non staremo mica cambiando il principio alla base del conferimento del premio? Un Nobel per una poesia cantata? E che ne facciamo di tutti gli altri poeti cantanti? Il prossimo sarà Leonard Cohen? Ad ogni modo, il premio per la letteratura dovrebbe andare a chi la letteratura la rappresenta per davvero. Focalizzando l'attenzione sul testo e non sulla musica, cos'ha in comune Dylan con Miłosz o la Szymborska? In che modo può essere accostato a Zagajewski, che da anni è fermo allo scoglio della candidatura? C'è stata un'inversione di rotta. Da una parte non mi dispiace, ma dall'altra mi disturba perché ribalta completamente le regole". (13/10/2016)

   Un riconoscimento all'altra America   Eesti Päevaleht, Estonia

La vittoria di Bob Dylan trasmette due diversi messaggi, commenta Eesti Päevaleht: "L'attribuzione del Premio Nobel è spesso legata a considerazioni politiche. Questo vale anche per la sorprendente decisione di conferire il Premio Nobel per la Letteratura al musicista statunitense: un uomo che si è battuto per la pace, gli oppressi e i diritti umani. Al tempo stesso, questa scelta ha un peso nel quadro delle elezioni presidenziali americane, le cui campagne non posso dirsi propriamente "pulite". Dare il premio a Dylan è servito da promemoria al fatto che non tutti gli americani vengono da Marte... non contando, però, che la giuria ha stravolto l'idea che avevamo di letteratura: forse non serve scrivere libri grossi come enciclopedie per entrare nella lista dei migliori scrittori al mondo. Il testo di una canzone può contenere un messaggio più profondo di mille romanzi". (13/10/2016)

https://www.youtube.com/watch?v=PYF8Y47qZQY

Mr. Tambourine Man

   È un poeta... che canta- Digi 24, Romania

In un articolo per il Digi 24, Dan Sociu si complimenta con la giuria per la decisione presa: "Mi piace il fatto che sia stato un cantastorie a vincere il premio, perché quella del poeta è una voce e poco importa se risuona in versi cantati o recitati. La particolarità della voce di Dylan è che riesce ad esprimere le emozioni che prova in ciò che dice. La poesia è fatta anche di suoni, non solo di parole, e la voce del poeta rende molto meglio di un testo nero su bianco. Chi dice che il Premio Nobel è andato a un cantautore e compositore non ha idea di cosa sia la poesia. E dato che nome di Dylan compare nelle antologie più complete di poesia americana, la questione non dovrebbe nemmeno porsi". (13/10/2016)

__

Questo articolo è stato pubblicato in partenariato con euro|topics