Apre a Siviglia l'unico festival al 100% europeo

Articolo pubblicato il 03 novembre 2006
Articolo pubblicato il 03 novembre 2006

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

Dal 3 all’11 novembre la città spagnola sarà la capitale del cinema europeo. I film made in EU la faranno da padroni.

Il Sevilla Festival de Cine Europeo sta per aprire le danze. Arrivato alla terza edizione, accoglierà retrospettive del cinema italiano con alcune delle sue figure più rappresentative, come Francesco Rosi e Tonino Guerra - noto alla generazione italiana di oggi per il famoso spot televisivo in cui proclama, fiero, “l’ottimismo è il profumo della vita!”, ma soprattutto sceneggiatore cinematografico di grande successo negli anni Sessanta – e da una serie di documentari prodotti dalla catena franco-tedesca Arte. Novità di quest’anno è Arábica, una nuova sezione dedicata a pellicole coprodotte tra paesi europei e paesi arabi e del Mediterraneo. Ampliando gli orizzonti, l’organizzazione include anche produzioni di paesi extraeuropei o che stanno integrandosi nell’Unione, quali Turchia, Norvegia, Russia o Svizzera. Un festival, questo, che senza avere il grande richiamo di cui godono i grandi festival europei di Berlino, Cannes, Venezia e San Sebastian, è l’unico ad essere incentrato sul cinema europeo.

Con più di 160 film in programma e 65.000 spettatori, questa edizione della rassegna dedica un’attenzione tutta speciale a giovani e studenti che potranno beneficiare di tariffe ridotte. Parallelamente verranno svolte attività collaterali al Festival, come il seminario dedicato al cinema del regista tedesco Fassbinder, oltre a conferenze e mostre.

Il Sevilla Festival de Cine – il cui slogan è “100% Europeo” – aprirà i battenti con la proiezione in prima visione spagnola dell’ultimo film di Kenneth Branagh e Stephen Frears, presentato anche a Venezia, Il flauto magico, ambientato durante la Prima Guerra Mondiale. Branagh sarà onorato con il Premio Speciale alla carriera il 3 novembre, mentre il 4 avrà luogo il galà di presentazione delle candidature agli European Film Awards.

Foto in Home Page Kjpargete/Stock Exchange