5 Consigli per sopravvivere all'inverno

Articolo pubblicato il 05 febbraio 2014
Articolo pubblicato il 05 febbraio 2014

Attenzione, questo articolo non è stato ancora editato, né pubblicato in alcun gruppo

5 suggerimenti utili per scampare al freddo.

"Farsi avan­ti nel gelo più buio e scon­for­tan­te, un vento Si­be­ria­no pe­ne­tra nel pro­fon­do del­l'a­ni­ma nel­l'in­cer­to ten­ta­ti­vo di avan­za­re tra i pal­li­di cu­mu­li di neve fra­gran­te. Un ti­mo­re pro­fon­do mi av­vol­ge quan­do ca­pi­sco di non po­ter­ce­la fare, fa trop­po fred­do, ho il viso con­ge­la­to.  " Ora basta, avan­ti Dio, Pren­di­mi. "

Pare siano que­ste, se­con­do re­cen­ti sco­per­te, le ul­ti­me "vere" pa­ro­le pro­nun­cia­te da La­w­ren­ce Oates, esplo­ra­to­re po­la­re dalla sorte av­ver­sa. No, non proprio..​Si trat­ta di un mio dia­lo­go in­te­rio­re du­ran­te una spe­di­zio­ne not­tur­na di due mi­nu­ti alla dro­ghe­ria die­tro l'an­go­lo per com­pra­re le pa­ta­ti­ne .Siamo one­sti, gli in­ver­ni qui nel­l'Eu­ro­pa del­l'e­st sono tosti, dav­ve­ro tosti. Certe volte il solo dover met­te­re il naso fuori casa si ri­ve­la un'e­spe­rien­za ter­ri­fi­can­te. Ma nien­te paura, ci sono modi per so­prav­vi­ve­re. Ecco le mie 5 mi­glio­ri drit­te.

1.  Datti al­l'al­cool

Non bevi? Beh, do­vre­sti co­min­cia­re. E su­bi­to. Se non lo fai non ne usci­rai vivo. Qua in Po­lo­nia gli au­toc­to­ni sono ce­le­bri per il loro en­tu­sia­sti­co con­su­mo di vodka, che di certo  ha i suoi ef­fet­ti be­ne­fi­ci sulla salute..​Ma data la po­ten­za in­trin­se­ca del tuo bic­chie­ri­no, do­vre­sti fare at­ten­zio­ne ad al­za­re il go­mi­to, pra­ti­ca da ge­sti­re con estre­ma cura. Per que­sto pre­fe­ri­sco op­ta­re per un wina gr­za­na, al­tri­men­ti detto vin brulè. Go­di­ti un'e­nor­me tazza calda di quel tè al­co­li­co frut­ta­to, non solo ti aiu­te­rà a scon­gelarti, ma ti farà sen­ti­re più ca­ri­no di quan­to tu sia, e la tipa che hai in­cro­cia­to al­l'an­go­lo mez­z'o­ra fa non ti sem­bre­rà più così male. E que­sto ci in­tro­du­ce al pros­si­mo punto...

2. Ri­du­ci i tuoi stan­dard

Non scontrarti con una forza più grande di te. Accetta che talvolta è meglio starsene sotto al piumone, soprattutto se si è in due. Non c'è ragione di uscire, fuori c'è il gelo, e neanche oggi ti sembrerà gradevole. Ma trovare quella persona speciale a cui rubare le coperte è compito più facile a dirsi che a farsi. Perciò in questi tempi bui è meglio che gli standard siano ridotti. Quel tipo sfigato col dente cariato che negli ultimi tre mesi ti ha seccato con quella storia dell'appuntamento.Approfittane. La tipa del lavoro che continua ad ammiccarti col suo solo occhio buono. Bene, ecco, invitala da te. Infondo è viva e vegeta no? Prima cosa te ne starai al caldo, e poi avrai qualcosa da fare.

3. Scia

Am­met­to di non es­se­re un asso in que­sta no­bi­le arte, ma quan­do ti trovi in una landa co­per­ta di neve, va fatto. Tutte quel­le foto di facce fe­li­ci su fa­ce­book, di gente che se la spas­sa nelle alpi con Hugo e Ralf. Certo che se la spas­sa­no. Ma so non hai tempo o soldi per af­fit­ta­re uno cha­let in Fran­cia, non te­me­re, hai solo bi­so­gno di un paio di vec­chi sci e di un po­sti­ci­no in­ne­va­to. Lo sci di  fondo va forte qui nella ca­pi­ta­le e non solo ti ri­scal­da men­tre sei sotto la neve, è anche un pa­rec­chio di­ver­ten­te. O al­me­no così ho sen­ti­to dire.  

4. Scri­vi quel libro

Ognu­no con­ser­va un libro in sé. Fi­ni­sci­la di sco­rag­giar­ti. Basta scuse, datti da fare, spe­gni la connessione, fatti

un super caffè e ini­zia a scri­ve­re. Sarà te­ra­peu­ti­co, e im­pa­re­rai un sacco di pa­ro­le nuove. Del resto, gran­di ca­po­la­vo­ri sono sgu­scia­ti dal gelo più stuc­che­vo­le. Ste­phen King  ha scrit­to "Shi­ning" e "Mi­se­ry" negli aspri in­ver­ni del Co­lo­ra­do, men­tre l'in­te­ra trama di Game of Th­ro­nes (dra­ghi, nu­di­tà e spade a parte)  si svi­lup­pa sul con­cet­to che "l'in­ver­no sta ar­ri­van­do". Fo­ca­liz­za quel­la rab­bia, sfrut­ta l'o­scu­ri­tà e crea qual­co­sa di in­di­men­ti­ca­bi­le. Sarà esta­te prima che tu te ne ac­cor­ga, e sarai famoso.5. Become addicted5. Become addicte 5. Drògati

Non sto pensando a roba forte, sebbene per brevi periodi potrebbe tornare utile. No, si tratta di un tipo di droga che si prensenta come una scatola, generalmente firmata HBO. Un paio di anni fa sono sopravvisuto ad un inverno impervio con i vecchi Tony Soprano & friends. Ma esistono altre alternative plausibili per sfruttare al meglio questa stagione. Dai completini azzeccati di Don Draper di Manhattan, al nostro ex-eroe Rob Stark (perché proprio tu Rob) a Winterfell, o il vecchio Walter e il suo collega Jesse nel New Mexico. Proprio non importa come tu decida di svangarla, chiudi le tende e rilassati, è il tuo giorno libero, ed ora è tempo di fuggire in un altro mondo.  

5. Become addicted